Con Linda e Luca ...: Foto Posts Libri
Scuola: Cabri - Disegni - Sketchup

giovedì 31 dicembre 2009

Venti Dieci

Il 2009 è stato, per me, un anno istruttivo ed impegnativo.
Penso che il 2010 sarà un anno simile.

E voi ?

ciao,
guzman.

mercoledì 30 dicembre 2009

Numeri

Da Settembre a Ora:

111 Post sul Blog (42 solo in questo mese!)
2801 Commenti
332 Disegni con Sketchup della Poliziano 3D
997 Disegni delle varie scuole (da quando insegno. Siamo quasi a 1000!)
14 Settimane di Lezione
3 Mesi di Lezione
277 Immagini caricate sul Blog (il conteggio esclude i disegni di sketchup che sono invece caricati nella Galleria 3D)
3 Piccoli Video
...

E parlando di numeri:
Esiste un metodo matematico per catalogare le mosse di giocoleria
.
Usando questo metodo un giocoliere molto noto ha creato questo bellissimo spettacolo.

Luke Burrage: Numbers (da vedere!)



La soluzione del cubo.
Dovete tagliare un cubo ed ottenere 27 cubetti come nel cubo di Rubik. Dopo ogni tagli potete disporre tutti i pezzi che avete come volete per il taglio successivo in modo da tagliare più pezzi alla volta. Quanti tagli vi serviranno ?
Soluzione:
Daniele ha detto 6 ma non ha chiarito perché non si può fare con meno tagli.
Dario ha detto che il cubetto al centro del cubo deve essere liberato e siccome ha 6 facce ci vorranno almeno 6 tagli. Per cui 6 tagli è la soluzione giusta.

ciao,
guzman.

[Niente quesito oggi, sono arrivato a casa molto tardi. Però, chi proprio ha voglia, può provare il secondo quesito di ieri che era difficile].

commenti

Ecco alcune delle immagini dal primo giorno di scuola, fino all'ultimo giorno prima della vacanze:
Puoi vedere quali post ricordi.
Clicca per ingrandire, è un bel colpo d'occhio.


(Perdonate se non ci sono le immagini dei post da quando è finita la scuola.
Avevo prodotto questa immagine tempo fà ed adesso non facevo a tempo a rifarla.)

ciao di nuovo,
guzman.

martedì 29 dicembre 2009

La mia e la vostra

In questo post:
- Questo blog è una palestra,
- La soluzione delle micce (trovata da Dario),
- Nuovo Quesito: Le brocche,
- Giocoleria: Allo stesso tempo con i piedi.

Questo blog è una palestra.
Qui si allenano tante capacità.
La mia di scrivere e la vostra di leggere.
La mia di comporre gli argomenti e la vostra di comprendere il senso delle composizioni.
La mia di trovare i quesiti della giusta difficoltà e la vostra di risolverli.
La mia di trovare i video o temi interessanti e curiosi e la vostra di immaginare che nel mondo c'è sempre qualcosa di più da scoprire.
La mia di proporre nuovi strumenti e la vostra di usarli a fondo (vedi Sketchup).
La mia di avere sempre nuove idee e pensieri e la vostra ... di avere sempre nuove idee e pensieri.

Ma non è solo una palestra. E' anche espressività. E' anche, in certo senso, poesia dato che come ha detto Sofia "La poesia d'altronde non è solo rime o filastrocche ma tutto ciò che a noi piace immaginare".

[In figura: "Piscina Stranissima" di Ilaria]

La soluzione al Quesito delle Micce.
Avete due micce da un'ora ciascuna ma non bruciano in maniera uniforme: in certi momenti bruciano più lentamente, in altri momenti bruciano più velocemente (per cui, per esempio, non è detto che tagliandole a metà uno ottenga micce da mezz'ora). Come fate a misurare 45 minuti ?
La soluzione (trovata da Dario): Accendete 3 delle 4 estremità delle due micce (vedi figura 1). Dopo mezz'ora la miccia con entrambe le estremità accese si sarà consumata perché bruciando da entrambe i lati impiega la metà del tempo (vedi figura 2). A quel punto all'altra miccia resta mezz'ora da bruciare ma voi accendete anche l'altra estremità della miccia (vedi figura 3) per cui si consumerà tutta nella metà del tempo ossia in 15 minuti.
30 minuti prima e 15 minuti poi fanno un totale di 45 minuti.

Bravo Dario.
Nuovo Quesito: Le brocche d'acqua.
Avete due brocche d'acqua ed un rubinetto. Una brocca può contenere 7 litri d'acqua e l'altra può contenere 5 litri d'acqua. Volete mettere esattamente 6 litri d'acqua nella brocca più grande e potete solo:
- usare il rubinetto per riempire una brocca fino all'orlo,
- versare il contenuto di una brocca nell'altra fino a riempire la brocca che riceve o fino a svuotare la brocca che versa,
- svuotare una brocca nel lavandino.

Come fate ?

Giocoleria: Allo stesso tempo con i piedi.
Per la serie dei video dei giocolieri, oggi un giocoliere strano che riesce ad usare i piedi con una sensibilità eccezionale: Peter Irish.

Ciao,
guzman.

Aggiornamento: Dato che il quesito non era troppo difficile aggiungo una variante più impegnativa. Avete tre brocche da 19, 13, 7 litri. Quella da 19 litri è piena e quella da 7 contiene 1 litro. Questa volta non avete il rubinetto! Volete arrivare ad avere 10 litri nella prima brocca e 10 litri nella seconda.


domenica 27 dicembre 2009

Infinite possibilità

L'importante nella vita, io credo, è fare le cose con dedizione.
Dedicarsi a ciò che si decide di fare e farlo con cura.
Quando le cose si fanno per bene ci si diverte di più, il tempo passa bene, si impara di più e si aprono sempre nuove strade che portano a nuove scoperte.

Oggi, mi scuserà Sofia che preferisce gli spettacoli artistici ma sarà contento Marco che è impegnato ad affronterà gli aspetti tecnici della giocoleria, metto un video di un giocoliere che ha imparato da solo ed è diventato uno dei giocolieri più tecnici del momento e più belli da vedere per chi ama la giocoleria tecnica.

Thomas Dietz.


Il Computer Frattale (che si ripete all'infinito)
Ilaria ha disegnato il suo portatile con Sketchup (disegno in alto).
L'ha disegnato con cura: ha disegnato tutti i simboli su tutti i tasti ed ha usato l'immagine del suo desktop per metterla come sfondo. Io mi sono divertito a produrre alcune varianti come quella qua accanto. (Se vi piace questa animazione vi piacerà anche l'animazione del rullo di Leonardo df comparsa l'anno scorso nel blog).

La Versione con Thomas Dietz e con Questo Stesso Post !!

Il Quesito di Oggi: 27 Cubetti.
Considerate un cubo. Con 6 tagli piani è possibile dividerlo in 27 cubetti: come nel cubo di Rubik (due tagli orizzontali, due tagli verticali, altri due tagli verticali in profondità).
Supponiamo adesso che dopo ogni taglio posso spostare i pezzi ottenuti e disporli come meglio credo di modo che con i tagli successivi sono i grado di tagliare in due parti più pezzi insieme.

Quanti tagli mi occorreranno con questo metodo per ottenere i 27 cubetti del cubo di Rubik ?

ciao,
guzman.

[Dario ha risolto il quesito delle micce, metterò la soluzione nel prossimo post]

sabato 26 dicembre 2009

Sfere e Micce

In questo post:
Ancora Contact,
Soluzione del Quesito dell'Esploratore (trovata da Dario),
Nuovo Quesito: Le micce.

Contact 2
Se vi è piaciuto il contact del post precedente, allora vi può interessare anche questo altro video sorprendente sul contact (specialmente dopo i primi 40 secondi):


Soluzione al Quesito dell'Esploratore

L'esploratore cammina 1 km a sud, poi 1 km a est ed infine 1 km a nord e si ritrova nel punto di partenza.

Ci sono varie soluzioni.
La soluzione più semplice è che l'esploratore sia partito dal polo nord. Come mostrato in figura (immaginando che ogni lato del "triangolo" sia di 1 km): 1 km a sud, 1 km a est, 1 km a nord e torna al polo nord.

Tuttavia vi sono infiniti altri posti da cui potrebbe essere partito l'esploratore. Considerate una circonferenza intorno al polo sud di lunghezza 1 km. E considerate adesso un punto che sia 1 km a nord di quella circonferenza (vedi figura). Partendo da quel punto, dopo aver percorso 1 km a sud ti trovi sulla circonferenza, percorrendo 1 km a est fai un giro intero della circonferenza e facendo 1 km a nord torni al punto di partenza.

Infine, la soluzione funziona anche se la circonferenza intorno al polo al sud e di mezzo kilometro, oppure di un terzo di kilometro, ecc. Semplicemente quando uno cammina verso est fa vari giri sulla circonferenza. Difficile ma curioso, no?


Nuovo Quesito: Le due Micce
Avete due micce.
Le micce non bruciano in maniera uniforme:
in certi punti bruciano più velocemente, in altri meno.
Tuttavia è garantito che ciascuna delle due micce
impiega 1 ora esatta per bruciare interamente.

Come fate a misurare esattamente 45 minuti ?



ciao,
guzman.

Spheres

In questo post:
L'inventore del Contact.
Il quesito dell'esploratore (con due soluzioni).

Micheal Moschen.
Micheal Moschen è un grande inventore di tecniche nella giocoleria.
E' lui quello dentro al triangolo ed è lui che ha inventato il Contact: la giocoleria con una sola pallina.
Si, con una sola pallina. Sembra incredibile ma si possono fare mosse veramente eleganti che sembrano illusioni ottiche.

Micheal Moschen. Contact: One Crystal Ball.
Da non perdere.



L'esploratore.
E veniamo al quesito di oggi.
Può darsi che alcuni lo conoscano. Ma pochi sanno che ha due soluzioni (anzi, infinite).

Un esploratore cammina
1 km a sud, poi 1 km a est e poi 1 km a nord
ed alla fine si ritrova nel punto esatto da cui era partito.
Da dove era partito l'esploratore ?

Ci sono due soluzioni: una abbastanza facile ed una molto difficile
(la soluzione difficile ammette infinite varianti).
A voi il compito di trovarle entrambe.

Ciao,
guzman.

venerdì 25 dicembre 2009

A casa di amici e parenti


A casa di amici e parenti potete ...
Ed aggiungo un grande della giocoleria classica:
Kris Kremo
con Cappelli e Cigar Boxes, veramente impeccabile ed insuperabile.


ciao,
guzman.

[In figura, Macchina Sfrecciante o Forse da Circo di Ilaria]

giovedì 24 dicembre 2009

Sfere, Cerchi, Parabole, Triangoli, Coni.
Geometria? No. Giocoleria.

La giocoleria è piena di ovvi nessi con la geometria e la fisica (ed anche con l'algebra ma ne parlerò in un altro momento).

L'attrezzo standard della giocoleria sono le palline, che ovviamente sono sferiche.
Un altro attrezzo classico sono i cerchi che permettono di giocare con un gran numero di oggetti perché riducono la possibilità di collisioni.
La traiettoria di un oggetto in aria è sempre e comunque una parabola.
Nel post di ieri c'era il famoso Micheal Moschen dentro al triangolo (se non l'avete visto guardatelo perché è molto bello).
Nel post di oggi abbiamo un giocoliere che si è inventato la giocoleria dentro a un cono: ne vengono fuori degli schemi e delle combinazioni spettacolari.

Conic Juggling.


Ciao,
divertitevi,
guzman.

mercoledì 23 dicembre 2009

Variazioni

Tutto ammette variazioni.
Nelle variazioni resta la sostanza ma cambia la forma, l'aspetto, l'estetica ed a volte cambia anche il senso.

Variazione 1: Durante l'ultima ora di lezione con me prima delle vacanze abbiamo discusso le possbili variazioni che possono ulteriormente migliorare il funzionamento delle lezioni di matematica. E' stato interessante.

Variazione 2: Alcuni di voi durante gli ultimi 20 minuti di lezione con me prima delle vacanze, oppure a casa, hanno fatto esperimenti e creato altri disegni. Si tratta di variazioni di uno stesso meccanismo: traccia, spingi, tira, sposta ... I risultati possono essere molto diversi: Una macchina, un ipod, un castello, dei bulloni ...


Sketchup ammette anche altri meccanismi diversi, li vedremo dopo le vacanze.



Variazione 3: Un giocoliere è un giocoliere. Lancia e riprendre oggetti. Eppure su questo tema ci possono essere migliaia di variazioni che assumono un senso totalmente diverso. Ho già messo i video di altri giocolieri nei post passati e altri ne metterò in futuro. Oggi abbiamo il video di un grande della creatività nella giocoleria.
Michael Moschen: ha creato il contact juggling (la giocoleria con una pallina sola ... esatto ... ve lo mostrerò nei prossimi post) e l'uso creativo delle palline rimbalzine (vedi video qua sotto).

Micheal Moschen: Il triangolo.
Non avevo mai trovato così interessante e divertente un triangolo.



Interessante, curioso, simpatico ? che ne dite ?

ciao,
guzman.

[In figura: Taxi di Lorenzo]

Il giocoliere

[Immagine di oggi: 3D con Bulloni di Lorenzo]

Le vostre valutazioni mi danno la possibilità di pensare a molte cose.
Credo che continuerò per un po' a fare nessi con i vari aspetti ed i vari pensieri emersi dalla "pagella del prof".

Tra le tante cose c'è il fatto che il professsore deve rapportarsi con ciascuno di voi e provare a rispondere a tante esigenze diverse: c'è chi ama le gare di matematica, c'è chi preferisce fare esercizi, c'è chi adora le discussioni, c'è chi vorrebbe esporre con calma quanto studiato, ecc.

Mi viene da pensare che il professore è un giocoliere: deve tenere la mente attenta a più situazioni simultameamente. Proprio come un giocoliere deve tenere la mente attenta alla situazione di più palline simultaneamente.

Ed allora vi lascio con un giocoliere-artista molto strano ma che vale la pena di essere visto:
Viktor Kee.
(Per gli amanti della giocoleria normale: nel video ci sono anche numeri molto tecnici).



ciao,
guzman.

martedì 22 dicembre 2009

Insieme. Non contro.

14 Settimane.

14 Settimane Insieme.

Insieme, credo di poter dire.
Non contro. Non io contro di voi e non voi contro di me.

14 Settimane in cui io ho provato a proporre un percorso ed un modo di fare ed in cui voi vi siete rapportati con questo percorso e con questo modo di fare.

Il percorso affronta la matematica.
Il modo di fare invece affronta il problema di provare a fare una scuola in cui, oltre a lavorare, si sta anche bene e magari ogni tanto ci si diverte.
Non so quanto ci sono riusciuto; in parte penso di si anche a giudicare dalla vostra pagella su di me (con buoni voti ma anche alcune inidicazioni di punti da migliorare).
Considerate che è una ricerca anche per me: anche se insegno da qualche anno sono convinto che sia importante continuare a ricercare i metodi ed i modi che migliorano il vostro apprendimento e che vi fanno stare meglio.

Insomma, io penso che fino a qui siamo andati molto bene.
Adesso Vacanze per tutti.
E poi, al ritorno, lavoreremo di nuovo con lo stesso metodo, se vi va, cercando di affinarlo.

Grazie, di cuore, per essere una classe che si è fatta prendere da quello che abbiamo fatto e da come lo abbiamo fatto.

ciao,
guzman.

[il blog continua anche durante le vacanze]

[l'immagine di oggi fà anche da festeggiamento per Elisa]

.

lunedì 21 dicembre 2009

Pagella del Prof

Il post di oggi è un po' lungo ma dipende dal fatto che
questa cosa della Pagella del Prof. è risultata più interessante di quanto credessi.

Vengono fuori vari aspetti interessanti.

Il primo aspetto è che, giustamente, avete risposto alle varie domande anche in maniera critica quando vi è sembrato opportuno.
Ciò nonostante avete sempre scelto di dare un voto complessivo finale molto buono.

Ne deduco che siete in generale soddisfatti di come faccio le cose ma che avete giustamente usato l'occasione per indicare ciò che si può migliorare.

Comincerò dando i risultati sul voto complessivo e poi passerò ad analizzare alcune delle questioni che sono venute fuori. Le altre ve le racconterò a parole.

Il grafico qua sotto riporta i vostri voti complessivi sul Prof.


Come si vede siete tutti d'accordo sul dare 8,9 o 10 (a parte un 6). La media viene 8,83.

Una cosa interessante sono le medie riguardo ad ogni criterio di valutazione (riportate a voti tra 0 e 10). Accanto ad ogni media ho riportato anche quanto accordo c'è tra le vostre risposte.

Alcuni punti interessanti:
  • Viene fuori che devo scrivere meglio alla lavagna! (voto: 6,8).
  • Alla domanda "mi piace che non sta seduto alla cattedra" la risposta media (riportata a voto tra 0 e 10) è 8.1. Quindi in generale piace. Ma non c'è molto accordo su questo punto.
    Forse perché è strano ed un po' perturbante. Possiamo parlarne.
  • Alla domanda "mi piace come fà le interrogazioni" la risposta media (riportata a voto tra 0 e 10) è 7,4. Che è un voto basso rispetto agli altri. Anche qui: una parte è dovuta al fatto che non seguo la prassi normale. Un'altra parte è dovuta al fatto che devo migliorare nel mio modo di fare le interrogazioni.
  • Alla domanda "Penso che si interessa al mio apprendimento ed alla mia crescita" la risposta media (riportata a voto tra 0 e 10) è 7,9. Non è un voto basso ma è un po' più basso degli altri. Mi aspettavo che l'impegno ed il tempo che dedico alla didattica valessero come interesse per il vostro apprendimento e la vostra crescita. Ci dovrò pensare ...
  • Alla domanda "Sono contento di fare i compiti che ci dà" la risposta media (riportata a voto tra 0 e 10) è 6,5. Non è un voto basso considerando che fare i compiti è difficilmente divertente. Però mi chiedo se non si può fare qualcosa per renderli più interessanti. Idee?? Dovrò pensarci.
Ci sono altri punti specifici di cui si può parlare ... possiamo farlo in classe.

Un altro aspetto interessante sono i commenti e suggerimenti che sono vari e di vario genere. Vi rigrazio per averli scritti:
  • "nelle interrogazioni di scienze, il voto lo dà troppo basso; diciamo lo stesso delle verifiche ma invece di 9 ci dà 7"
  • "lei è il meglio 4e !!! 4e !!"
  • "+ gare, prof molto bravo anche in giocoleria"
  • "è bene fare le gare ma nn troppe …"
  • "secondo me sarebbe meglio fare un po' meno gare, anke perché non le so fare molto bene, ma lei è il meglio"
  • "lei è il meglio, mi ha insegnato a fare il giocoliere e sono felicissimo di essere un suo alunno. ciao, Vova."
  • "secondo me è bello usare la lavagna interattiva ma si dovrebbero fare meno gare di rally"
  • "con lei ho imparato la matematica e mi piace !"
  • "Forse se diciamo di fare le gare dopo mezz'ora dall'inizio della lezione dovremmo farlo all'ora stabilità e se qualcuno durante la lezione si comporta male non dovrebbe fare le gare lui/lei ma le altre persone si."
  • "mi piace molto come fa le lezioni e anche il metodo di studio e rispetto [a prima] mi sembra di capire di più. Il Guzman è il meglio"
  • "penso che abbia un metodo 'alterantivo' che piace a tutti e sono contenta che sia venuto lei ma secondo me certe cose dovrebbe cambiarle (cose personali)." [la cancellatura è nel testo originale]
  • "grande prof il mejo"
Su alcuni di questi punti penso che sia interessante ed utile parlarne in classe.

Ciao,
a domani,
guzman.

domenica 20 dicembre 2009

Siti

Dunque.

Una pagina web è una pagina con testo, immagini, link ... insomma le conoscete bene.

Un sito è un insieme di pagine coerenti prodotte da qualcuno riguardo ad un certo tema o per un certo scopo.

Un sito wiki è un sito prodotto direttamente dagli utenti ai quali viene dato il diritto di modificare il contenuto delle pagine. Il più famoso sito wiki, ma ce ne sono moltimissimi, è Wikipedia il cui scopo è lasciar produrre la miglior enciclopedia che esista agli utenti stessi.
Più di una volta avevo pensato alla possibilità di produrre io insieme a voi un sito wiki su qualcosa ma per ora non ho trovato le modalità che mi convincano.

Un blog è un diario online riguardo a un qualche argomento. Di solito è tenuto da una persona e chi legge può anche commentare. Questo è il mio blog. Ogni pezzo che uno scrive in blog si chiama post.

Una rete sociale è un sito che permette ai suoi utenti di creare dei propri spazi e di metterci testi, immagini, video, commenti vari, ecc. I vari utenti possono creare fra loro amicizie e commentare i contenuti degli altri utenti. Le più famose rete sociali sono Facebook e MySpace ma ce ne sono moltissime e di vario genere.

Un forum è un sito che permette ai suoi utenti di fare domande, dare risposte e creare discussioni su argomenti specifici. Si trovano forum su qualunque argomento che vi venga in mente.

[In figura "Omini Felici" di Ilaria.
Mi sembrava andasse d'accordo con il tema dei blog, degli spazi ecc]


____


Perché ho scelto un Blog e non uno spazio su Facebook ?
Perché un blog è una traccia di quello che stiamo facendo.
Un blog è pubblico e visibile a tutti.
Un blog lascia spazio ai commenti ed alle discussioni ma non è incentrato, come Facebook, solo sulle chiacchere.
Un blog ha come oggetto un argomento, uno spazio ha come oggetto una persona.
Ciò che si scrive in blog assume un valore maggiore rispetto a ciò che si scrive su Facebook.
Ogni post di un blog è una specie di piccolo articolo e richiede di essere pensato.

Infine, questo non è solo un blog perché usa molte più tecnologie di quanto possa sembrare:
YouTube, Galleria 3D, Picasa Albums, Google Sites, Google Earth ...
_____

Nel post precedente ho lanciato la Sfida Sketchup: su attrezzi, utensili, strumenti ... insomma chi vuole partecipare deve disegnare un martello oppure delle pinze, una chiave inglese ... ecc.

[In figura: Cacciavite di Lorenzo]

Sempre nel post precedente: Potete dare idee su quali debbano essre le domande per creare la pagella di valutazione del Prof.

ciao,
guzman.


101:
Il precedente era il post numero 100 dell'anno.
E con questo siamo a 101.
Ne succedono di cose.

Triplo Post: Mills Mess, Sfida Sketchup, Pagella Prof.

In questo post:
Giocoleria Mill's Mess.
Sfida Sketchup.
Idee per Pagella sul Prof.

Giocoleria.
Il Mill's Mess è uno dei giochi più belli che si possono fare con 3 palline. Si tratta di giocare con tre palline ma incrociando ripetutamente le braccia prima da una parte e poi dall'altra.
Non è facilissimo ma neanche così difficile come sembra. Ovviamente prima bisogna saper giocare bene con 3 palline.
(Nella foto io che gioco 10 anni fa).

Sfida Sketchup.
Per chi avesse voglia di partecipare lancio l'idea di sfidarsi con sketchup a disegnare attrezzi, utensili e strumenti: martello, cacciavite, chiave inglese, brugola, trapano, forbici, compasso, ... Mi sembra un ricco filone e dà da pensare.

Pagella sul Prof.
C'è questa idea di fare le valutazioni e la pagella del Professore. Ho già steso vari criteri per la valutazione. Ma a voi su cosa piacerebbe valutare ?
Per esempio: "Spiega bene", "Usa bene la lavagna", "Sceglie bene come sfruttare il tempo di una lezione", .... Avete suggerimenti ? A quali domande vorreste rispondere per fare la valutazione ?

Ciao,
guzman.

sabato 19 dicembre 2009

L'intruso

Oggi vi ho lasciato un quesito.

Chi è l'intruso nella seguente figura?
In altre parole: quale simbolo è sbagliato e perchè?


Quando uno trova la risposta sarà sicuro di averla trovata.

Ciao,
guzman.

Aggiornamento:
Il quesito è stato risolto!

Dario ha detto che "togliendo delle linee si ottenevano dei segni matematici tranne che nell'ultima figura".
Questa risposta è sbagliata ma, anche grazie a questa, subito dopo Enrico ha intuito che "togliendo delle linee si ottenevano dei numeri tranne che nella quarta figura".
Questa è la risposta è giusta anche se Enrico non ha voluto aggiungere una spiegazione più dettagliata.
Anche Lorenzo ha dato la risposta giusta per mail e sul blog ed ha chiarito i dettagli.

La vittoria va ad Enrico che è stato il primo anche se poteva chiarire meglio.

Sono i numeri 1 2 3 4 5 allo specchio tranne la quarta figura che è errata.


Non era male come quesito, no?

ciao,
guzman.

venerdì 18 dicembre 2009

Extras

Questo blog è tutto un extra.
Ci sono idee, possibilità, esperimenti, pensieri ...
Volevo velocemente ricapitolare perché ne sono successe tante ed è interessante ripensarci.

Alcuni filoni del blog in questi mesi:

Storie ed esperimenti.
Ho iniziato con storie matematiche ed esperimenti matematici:
Fermat, Ramanujan, Ago di Bouffon e pi-greco, Pentamini, Modi di fare un cerchio ...

Giochi Logici.
Alcuni di voi (ed io) si sono fatti prendere dai giochi logici e fisici online.
Ne abbiamo fatti tanti: Bloxorz, 3D Logic, Perfect Balance, Red Star, Gravity Master, Assembler 1 e 2, On The Edge 1 e 2, ...

Quesiti Matematici.
Alcuni quesiti matematici o infomatici: In quattro parti uguali, 111221, I quattro quattro, QR, ...
(Molti di più ne abbiamo fatti a scuola e continueremo a farli).

Sketchup a più non posso.
Tanti disegni, idee, possibilità con Sketchup ... e continueremo. Ci sono ancora strumenti, tecniche e possibilità che ci riguardano e sono interessanti e divertenti. Si può ancora andare oltre. Tutti i vostri disegni.

Giocoleria.
Così come a scuola, anche sul blog la giocoleria è diventato un extra che ricorre con video e commenti.

Tanto altro ...
Questioni e digressioni informatiche ...
Questioni e digressioni sull'apprendimento ...

Ed, ovviamente, tanti commenti su
cosa stiamo facendo,
come lo stiamo facendo e
perché
lo stiamo facendo.

ciao,
guzman.

Il disegno di oggi: Cell Phone by Enrico:
Guardando le icone sullo schermo del telefonino di Enrico pensavo:
  1. Cartelle: abbiamo fatto largo uso del computer,
  2. Impostazioni: come ho detto, questo blog, serve anche a discutere l'impostazione di quello che stiamo facendo,
  3. Gamepad: abbiamo fatto giochi online,
  4. Musica: non molto ma la musica sta cominciando a comparire negli ultimi video con sketchup,
  5. Foto, Video, Animaizioni: recentemente sono comparse le animazioni con sketchup ed ovviamente nel blog è stato fatto largo uso di immagini e video
  6. Telefono e Interconnessione: abbiamo scambiato molte idee qui nel blog,
  7. Internet: neanche a dirlo, abbiamo usato internet pesantemente per tutto,
  8. Contatti: nella galleria 3D è possibile commentare i modelli degli altri e diversi di voi hanno cominciato a farlo,
  9. Mail: per mail ho ricevuto 72 vostri disegni extra ...
Grazie,
ciao di nuovo,
guzman.

Aggiornamento: Neve!!!!

Firenze 3D in Google Earth con Sketchup

Da oggi dentro Google Earth ci sono tutti gli edifici di Firenze ricostruiti in 3D con Sketchup.

Ma andiamo con ordine.
Molti di voi conoscono Google Maps e Google Earth.
Google Maps è un servizio online che permette usando il browser di vedere tutto il mondo, le città, le strade, le foto delle strade ecc.
Google Earth invece è un programma che si scarica, si istalla e permette di fare cose simili ma offre molte più funzionalità: tra queste, la possibilità di vedere gli edifici in 3 dimensioni.

Da oggi è disponibile tutta Firenze in 3D con tutti i suoi edifici:
oltre agli edifici famosi ci sono anche tutti gli altri palazzi della città, compreso per esempio l'edificio della vostra scuola e molto probabilmente anche casa vostra.

Vi svelo anche un piccolo segreto che qualcuno aveva già scoperto.
Tra un po' di tempo renderò possibile guidare le macchine che avete disegnato con Sketchup dentro Google Earth: potrete andare dove volete, saltare su e giù per le colline ed inseguire un vostro amico su un'altra macchina.
Dovete però aspettare ancora un pochino.

Ancora una cosa.
Sia in Google Maps che in Google Earth è disponibile Street View che permette di passeggiare nella città come se uno ci stesse dentro. Per far ciò Google ha girato tutta firenze con una macchinina con sopra una macchina fotografica speciale che fotografava tutto ed adesso sono in grado di risotruire tutte le possibili inquadratura di ogni angolo della città.

Qua Street View partendo dalla vostra scuola, dategli tempo di partire, non c'è solo la mappa.
(Usate il mouse per ruotare la visuale o andare dove volete).

ciao,
guzman.

Voi della 3D fate disegni 3D e guardate Firenze 3D dentro un mondo virtuale 3D.

giovedì 17 dicembre 2009

Caramelle, cannucce, stuzzicadenti, spiedini ...

L'altra volta avevamo usato i bastoncini degli spiedini per calcolare pi-greco lanciandoli per terra e contando le intersezioni.

Oggi cannucce e nettapipe (o scovolini) per la costruzione di solidi.
Per chi volesse provare, è molto divertente anche con caramelle e stuzzicadenti come si vede in questo video sulla costruzione dei
Poliedri Regolari con le Gelatine Gommose:

Guardatelo, è molto bellino:



Oggi è stato sicuramente interessante (nonstante un po' di caos su finale).

ciao,
guzman.

mercoledì 16 dicembre 2009

Iper Matrioska

Sperimentare è alla base della ricerca.
Senza sperimentazione non si ricerca e non si trova nulla.

In queste lezioni sperimentate voi e sperimento io.
Voi ricercate forme, simmetrie, strutture, metodi, procedimenti, espressività.
Io ricerco forme, simmetrie, strutture, metodi, procedimenti, espressività ... per l'apprendimento.

In questo secondo post di oggi (vedete anche il primo):

Paolo - Iper Matrioska
(accendete le casse, c'è una base musicale)


Ilaria - Tazzine Autoscontro


Lorenzo - Secret Base of Man in Black


Ilaria - Ipods



Dario - Autogru



Ilaria - Omino in Gabbia


Il catalogo dei disegni fatti dagli studenti che hanno lavorato con me è quasi arrivato a quota 1000 disegni. Siamo a 986 per la precisione e qualcuno dei prossimi sarà il numero 1000.

Ciao,
guzman.

Macchine Finite ed Alcuni Esperimenti

Oggi: Macchine Finite ed Alcuni Esperimenti.
Domani: Attività Speciale.

Alcune delle macchine pronte.

Lucrezia


Patrizia


Dario ed Enrico


Francesca

Marco

Paolo


Cosimo


Alcuni Eperimenti.
La scheda extra di oggi non era molto impegnativa.
Serviva ad attendere chi doveva finire la macchina.
Ma per certi versi era anche interessante
ed alcuni di voi hanno fatto delle creazioni intriganti.

Lorenzo: Cacciavite


Paolo: IperMatrioska
Meriterebbe un video per mostrare quello che succede zoommando ...
magari, se capita, lo faccio.
Aggiornamento: Ecco il video.


Daniele: Vari tipi di edifici e tetti.




ciao,
guzman.

martedì 15 dicembre 2009

SketchyPhysics

Piccolo esperimento con SketchyPhysics.

La macchina di Davide su una pista
(accendete le casse c'è anche una musichina)


Come ho scritto ieri:
Per provare le macchine funzionanti dovete prima istallare un'estensione di Sketchup che si chiama SketchyPhysics (la fisica con sketchup).
Niente paura, è molto facile, si istalla da sola.
Dovete scaricare: SetupSketchyPhysics3.0.exe
e poi eseguirlo.
Dopo di ciò, se aprite, Sketchup trovate molti strumenti in più che servono a fare oggetti in movimento.
Non è facilissimo da usare all'inizio, ma potete cominiciare scaricando e provando le vostre macchine con SketchyPhysics via via che sono pronte.

Ciao,
guzman.

[Oggi pomeriggio sono alla Specola, tornerò più tardi]

lunedì 14 dicembre 2009

Festeggiamo

Non so come vi sentite voi.
Ma io direi che in questi mesi
abbiamo fatto un buon lavoro e possiamo festeggiare il fatto di averlo fatto.
L'ultima verifica è andata bene (vedete post precedente per farvi un'idea)
e, come promesso, ci aspetta una settimana piacevole.

Vi ho parlato più volte della possibilità di fare dei video con Sketchup
ed avete visto i video fatti gli anni scorsi dove le macchine viaggiano.
Insegnarvi a far funzionare le ruote delle vostre macchine non è facile per cui, un po' per volta,
mi permetto di mettere io i cuscinetti alle vostre ruote.
Però voi potrete provarle e farle andare o schiantare come più vi piace.

Per provare le macchine funzionanti dovete prima istallare un'estensione di Sketchup che si chiama SketchyPhysics (la fisica con sketchup).
Niente paura, è molto facile, si istalla da sola.
Dovete scaricare: SetupSketchyPhysics3.0.exe
e poi eseguirlo.
Dopo di ciò, se aprite, Sketchup trovate molti strumenti in più che servono a fare oggetti in movimento.
Non è facilissimo da usare all'inizio, ma potete cominiciare scaricando e provando le vostre macchine con SketchyPhysics via via che sono pronte.

Provateci, è divertente.

ciao,
guzman.

[In figura la macchina di Lorenzo pronta ad andare giù per una discesa]