Con Linda e Luca ...: Foto Posts Libri
Scuola: Cabri - Disegni - Sketchup

martedì 23 ottobre 2012

Piedi nudi - Un anno dalla TIN



I pediatri si raccomandano: meglio a piedi nudi !

I piedi sono una delle parti più innervate e quindi più sensibili del nostro corpo,
come mostra la figura qua sotto che rappresenta la grandezza dei vari organi
in proporzione alla loro sensibilità:




Tra gli organi più sensibili abbiamo: mani, lingua, labbra, orecchie, nazo, piedi.

Stando a piedi nudi i bimbi stimolano la gran quantità di terminazioni nervose li presenti.
Questa stimolazione, a lungo andare, ha ripercussioni sull'equilibrio e sulla muscolatura.

Stando a piedi nudi si forma prima e meglio l'arco plantare.

In più non è vero che stando a piedi nudi è più facile che i bimbi si ammalino:
i bimbi si ammalano per contagio.
Ovviamente se fa troppo freddo allora la temperatura del bambino può scendere troppo
ed i calzini potrebbero essere necessari.

L'idea di usare le scarpe per i bimbi piccoli con lo scopo di farli camminare il prima possibile
è, a mio avviso, un'idea balorda che nasce dalla pensiero che un bimbo non è veramente
un essere umano finché non cammina e non parla.

Dopo i lunghi mesi in cui abbiamo lasciato strisciare per terra Linda e Luca,
sono giunto al pensiero, e Brazelton lo conferma, che
 TUTTI I BAMBINI GATTONANO !
se solo si lascia loro abbastanza tempo per imparare prima di metterli a camminare.

Adesso anche Luca gattona. Fa tenerezza a vederlo.

___________________________________________________________________

Questo è un periodo delicato per noi:
siamo presi da tanti pensieri,
dobbiamo fare un trasloco,
ricorre un anno da quando Linda è stata portata in terapia intensiva:

(Terapia Intensiva Neonatale)

Tin Tin Tin.
Sono seduto davanti a Linda. Sta bene.
Intorno a noi penombra, spie colorate, suoni.
Don Don Din. Don Don Din.
Braccia meccaniche.
Monitor con valori e grafici ...



Tornano su tante paure. Paure che allora non riuscivamo nemmeno ad esplicitare.
E vengono su anche ansie ed angoscie non ancora smaltite.
Adesso sappiamo cosa ha significato e quali ripercussioni ha avuto
tutto il primo difficile periodo di Linda.
E purtroppo non sappiamo ancora se avrà altre ripercussioni.








3 commenti:

cristina ha detto...

E' passato un anno e tutto sta andando per il meglio,Linda cresce bene e non ha problemi,vedrai che tutto e' andato bene fino ad ora e proseguira' sicuramente cosi.Capisco la preoccupazione di babbo e mammma,ma Linda e anche Luca sono due bambini davvero speciali e ce la faranno a fare tutto e anche di piu' nonostante siano nati prima del tempo.A proposito di PIEDI proprio oggi Linda mia ha fatto una visita agli occhi e parlando con la dottoressa oculista gli abbiamo detto che spesso ha mal di testa,lei ha detto che non ha problemi di vista,ma che avendo l'apparecchio fisso ai denti potrebbe essere quella la causa,perche' produce una tensione e un movimento continuo osseo e muscolare.Mi ha consigliato di farla camminare spesso a piedi nudi in casa perche' questo rilassa la tensione ossea e muscolare e quindi potrebbe giovare al mal di testa.

Guzman Tierno ha detto...

Grazie di cuore Cristina,
credo che stiamo tutti e due avendo una sorta di depressione post partum in ritardo. Arrivano adesso paure che avevamo tenuto dentro.
Sentire le parole degli amici e davvero di grande aiuto.

Interessante questa cosa della tensione muscolare e dei piedi nudi.
Spero che funzioni per Linda e che le passi il mal di testa.

a presto,
non ci siamo scordati di venirvi a trovare :)

ciao,
guz.

cristina ha detto...

su su non vi deprimete proprio ora dopo un anno,la strada e' stata in salita fino ad ora a un certo punto deve pur iniziare la discesa!!!si vi aspettiamo,abbiamo dei libri per voi.