Con Linda e Luca ...: Foto Posts Libri
Scuola: Cabri - Disegni - Sketchup

giovedì 11 aprile 2013

Un anno e mezzo

Ieri i bambini hanno compiuto un anno e mezzo.

Mi è ancora difficile scrivere frequentemente per raccontare fatti e pensieri.
Abbiamo dovuto affrontare molti problemi, materiali e psicologici. Dei bimbi e nostri.

Quello che più di tutto mi sento di dire
è che se il primo anno dei bimbi è difficile,
il secondo anno è difficilissimo.
E lo è in particolare nel caso di due gemelli prematuri.

Da neonati sono passati ad essere bambini.
Stanno affrontando di petto questioni riguardanti
l'autonomia, la socialità, il rifiuto, la separazione, l'indipendenza.
E tutto questo crea una forte, e probabilmente fisiologica tensione, con i genitori.

Sappiamo bene che il negativismo del secondo anno è sano
e che evita problemi in seguito.
Il nostro vivere a contatto continuo con i bimbi
ha anche esasperato certi aspetti del negativismo.
Ma da ingenui genitori sognatori, come tutti,
non pensavamo che il negativismo dei bimbi potesse sottoporci a prove psicologiche cosi dure.
In più essendoci arrivati dopo un primo anno non propriamente facile
ci siamo arrivati a corto di energie ...

Comunque se riesco a scrivere è anche perché ci sembra
di aver trovato un po' il bandolo della matassa.
Ci sembra di vedere un po' di sole.
E la giornata di oggi, finita la pioggia,
l'abbiamo passata tutta al parco a giocare felici. Era l'ora.

ciao,
a presto,
guzman.






3 commenti:

cristina ha detto...

rieccovi finalmente...state di nuovo tutti bene? Si,finalmente c' e' il sole!!!purtroppo la Linda in questi ultimi tempi non e' stata bene,e questi due ultimi giorni li abbiamo passati praticamente al meyer e quindinon ce ne siamo accorte che finalmente c'era il sole!!speriamo di risolvere presto cosi' ci troviamo di nuovo un pomeriggio ai giardini.A presto

Guzman Tierno ha detto...

Linda mi ha raccontato di questo suo mal di testa. Spero che si riesca a capire e risolvere presto. Hanno di idea di cosa glielo provochi ?

Noi stiamo finalmente bene.
Ed abbiamo ripreso i ritmi delle uscite ai parchi che ci rendono molto più allegri.


ciao
a presto,
guzman.

cristina ha detto...

no ancora non abbiamo capito niente dobbiamo fare una serie di esami tra cui una risonanza alla testa,dalla visita neurologica non e' emerso niente,pero' nel frattempo lei ha mal di testa anche molto forte e molto spesso.Ha dovuto fare molte assenze a scuola nell'ultimo mese e non riesce neanche a fare molti compiti,e' rimasta molto indietro,speriamo di capire presto.