Con Linda e Luca ...: Foto Posts Libri
Scuola: Cabri - Disegni - Sketchup

venerdì 25 giugno 2010

Ci vuole indubbiamente coraggio

Ci vuole indubbiamente coraggio per provare a fare le cose in maniera diversa.

Io ho provato a fare con voi una scuola un po' diversa.
Ci è voluto coraggio.
Perché c'è sempre il rischio di fallire.
C'è sempre il rischio delle critiche.
C'è sempre il rischio di non essere capiti.
C'è a volte anche il rischio di essere invidiati.

Ma se si pensa che qualcosa di diverso sia possibile
bisogna rischiare. E noi lo abbiamo fatto.

Alla fine credo di poter dire che ci siamo riusciti.
Siamo stati bene durante l'anno, avete imparato molto
(tecnicamente ed, in definitiva, anche umanamente)
ed anche gli scritti di matematica sono andati bene.

Ci vuole indubbiamente coraggio per mettersi fortemente in gioco.
Ma del resto si sa:
chi non si mette in gioco,
raccoglie poco e niente.

guzman.

Vi lascio con un video spettacolare,
un po' più difficile da fare degli altri esperimenti che abbiamo visto,
ma veramente molto bello.
Si chiama "Ghiaccio Istantaneo"
anche se in realtà non è ghiaccio ed è caldo.



Paroliere:
C
U
N
D
O
D
L
E
I
O
OE
I
C
B
I
S
S
A
C
O
R
I
S


ciao,
guzman

28 commenti:

enrico ha detto...

wow!! prof puo mettere ji ingredienti x come si fa a farlo?

Guzman ha detto...

L'ingrediente fondamentale,
quello che viene disciolto in acqua calda, è
Acetato di Sodio.

Non è facilissimo procurarselo:
- è disponibile nel gioco del "Piccolo Chimico"
- si può comprare online
- si può comprare nei negozi di chimica (ma qui a Firenze non ne conosco)

purtroppo non è facile procurarselo,
poi l'esperimento invece è piuttosto semplice,
come si vede nel video.

ciao,
guz.

enrico ha detto...

ok grz...ho visto ora il paroliere vekkio

CONTROINTERROGATORIO

Guzman ha detto...

si,
ma lo aveva già risolto Daniele ...

ora che avete finito gli esami (quasi tutti) ve ne metto un altro.
Diciamo per stasera.

ciao,
guzman.

enrico ha detto...

accidenti..va bene..cmq nn lo avevo visto..

Vova ha detto...

prof il video è spettacolare...comunque dice mio fratello che un negozio di chimica a firenze è il Bizzarri, dice che è vicino a piazza della libertà, se può interessarle.

Anonimo ha detto...

se uso il bicarbonato di sodio è uguale ?
Dario.

Anonimo ha detto...

no, col bicarbonato di sodio non viene nulla..
(sono il fratello di marco)

costy ha detto...

prof!!!ma è una figata!!!wow davvero!!!cmq ciao =) oh ho visto finalmente la mail ke mi hai inviato,l' ho ricevuta su ms...grazie a presto xD

Guzman ha detto...

Ciao ragazzi,
eccomi:

allora:
grazie al fratello di Marco
per l'indicazione del negozio
e per aver risposto a Dario.

Ovviamente col bicarbonato di sodio
non viene niente,
non si può sostituire una sostanza
con un'altra.

____________

Ora vi metto un paroliere.

____________

x Costanza:
:)
Puoi partecipare la paroliere se vuoi ...

ciao
guz.

costy ha detto...

d'accordo grz ma nn so cos'è (il paroliere)

Guzman ha detto...

Era quel gioco che facevamo all'isola d'Elba.

Guarda il post di oggi:
devi trovare una parola lunga
usando tutte le lettere a disposizione
e passando da una lettera a quella accanto (in verticale, orizzontale, o diagonale).
Non si può usare la stessa casella due volte.

ciao,
guz.

costy ha detto...

ma sai ke nn ho capito!?! scs, mi sembro da sola un po' ritardata ...hihihi

costy ha detto...

ah prof ma vova ki è, marco?

Guzman ha detto...

nel testo che ho scritto oggi
ho aggiunto una griglia di lettere alla fine.
Si tratta di trovare una parola formata da tutte le lettere che sono nella griglia.

Ossia: Si deve passare da una lettera a un'altra per formare una parola di 24 lettere. (non è permesso ripassare dalla stessa lettera).

ciao,
guzman.

costy ha detto...

ah grz ora ho capito

Guzman ha detto...

si,
vova è marco,

in onore di Vova Galchenko,

suo idolo della giocoleria,
giustamente.

ciao,
guz.

Guzman ha detto...

Marco,

ringrazia nuovamente tuo fratello per l'indicazione del negozio.

Bizzarri, prodotti chimici

Fratello del saccone ha detto...

prego prof!;-)

Guzman ha detto...

a proposito,
come ti chiami ?
:)

guz.

Giova ha detto...

mi chiamo giovanni prof!=)

Guzman ha detto...

ok :)

Giova ha detto...

m'ha detto marco che quando ha dovuto fare i giochi con le palline, oggi all'esame, sembrava una mummia..conferma?ahahah

Guzman ha detto...

Era meno sciolto del solito
perché era teso per l'esame.
Ciò nonostante non ha sbagliato nulla.
Però era meno spavaldo,
credo, giustamente, che temesse
che la spavalderia nella giocoleria
potesse essere giudicata come
disinteresse per la scuola.
Per cui se ne stava un po' serio,
ma ha fatto tutto bene.
Anch'io, involontariamente,
visto il ruolo ufficiale ero un po'
più serio.
Comunque è andata bene
e gli insegnanti che lo conoscono per come gioca dicevano
"ma questo è niente,
sa fare anche 4 e 5 palline !"

:D

guz.

Guzman ha detto...


nuovo post

Giova ha detto...

ahahahah..è ultrabravo per le cose creative..ci si inpegna proprio..sempre stato così..ma infatti anche stamani era un pò teso però dopotutto nemmeno tanto, credo che fosse consapevole del fatto che avendo studiato le cose non potevano che andare bene!bhe menomale!=)

gia che ci sono ieri sera, mi pare, ho discusso con lui sul moto parabolico che ha portato per la sua materia..essenzialmente ogni moto orizzontale (che avvenga sul globo terrestre, senza condizioni innaturali)non guidato da una "strada" solida è parabolico giusto? ma un moto verticale, ipotizzando che l'oggetto in questione venga lanciato da una macchina e non da un essere umano (quindi senza margine di errore sull'angolo del lancio rispetto all'equatore) non è parabolico..o sbaglio??magari è una banalità..

Guzman ha detto...

Allora:

se si trascurano:
- curvatura terrestre,
- attrito dell'aria
- attrazione di altri corpi o montagne

tutti i moti dei corpi lanciati nell'aria sono parabolici.

Se non si trascura la curvatura terrestre allora si possono ottenere anche moti cirocolari
ed ellettici come quelli dei satelliti in orbita.

Se non si trascura l'attrito dell'aria allora il moto è descritto da equazioni estremamente più complesse è segue traiettorie complesse.
Come quando i calciatori calciano ad effetto.


spero di aver risposto.

guz.

Giova ha detto...

ho capito!grazie della spiegazione!;-)