Con Linda e Luca ...: Foto Posts Libri
Scuola: Cabri - Disegni - Sketchup

venerdì 25 novembre 2011

Qualcosa preme sulla mia pancia ...

E' mattino.
Qualcosa preme forte sulla mia pancia, sulle mie gambe,
e sulla mia zona pelvica.
Se fossi sveglio ci presterei maggiore attenzione,
ma dormo ed ho imparato a non farci caso.
La pressione va e viene.
A tratti diventa molto forte,
poi si calma e poi ritorna ancora più forte.
Il punto in cui avverto la pressione
varia spesso e talvolta sono due i punti in cui avverto
le forti spinte.
Le spinte sulla pancia e nella zona pelvica
arrivano ad essere cosi forti che riescono letteralmente a sportarmi nel letto
anche di vari centimetri per volta.
A forza di spinte vengo spostato di dieci centimetri o più
finché la mia testa preme forte contro una parete
e si piega di lato.
Ancora una volta non ci faccio caso.
E' strano, ma ci sono abituato.
Ne conosco incosciamente l'origine
anche se consciamente non riesco ad avere le idee chiare.

Passa mezz'ora.
Le spinte sono finite.
Adesso però qualcosa mi ha reso agitato.
Non so se è stato un sogno, il caldo o il mal di pancia.
In ogni caso mi sento agitato
e incosciamente nel sonno mi muovo e muovo le gambe.
Con le gambe trovo qualcosa su cui fare leva.
Forse una parete ... anzi no, troppo morbida per essere una parete.
Premo forte con le mie gambe.
Sento che cede.
Si sposta.
Allugno e ritiro le gambe per poi allungarle di nuovo.
Mi sono fatto un po' di posto
e quasi quasi mi dispiace
perché quella parete morbida vicino alle gambe ed ai piedi
mi conciliava il sonno.

Fortunamente quella parete morbida si riavvicina
e ricominicio a sentire le forti pressioni
su pancia, gambe, zona pelvica.
Che bello.
Mi tengono compagnia.

Mi riaddormento tranquillo.

Firmato: Luca.
[si vedano le immagini sotto e si rilegga]










2 commenti:

cristina ha detto...

CHE BELLINI !!!!

Guzman ha detto...

:D :D :D :D

ciao !!!