Con Linda e Luca ...: Foto Posts Libri
Scuola: Cabri - Disegni - Sketchup

giovedì 12 gennaio 2012

Sguardi e Sorrisi - Appunti 8

Sguardi e Sorrisi
In piena forma !



_____________
Appunti 8.
[questi appunti erano pronti come post per oggi,
ma poi sono arrivate le foto con gli sguardi di Luca
ed i sorrisi di Linda ed ovviamente il post spetta a loro.
Pubblico comunque gli appunti per smaltire un po' di note prese
e perché ci sono alcune cose interessanti].

Bagni.
I bagni sono diventati una cosa ganzissima.
Ogni giorno, di solito alle 4 del pomeriggio circa,
facciamo fare il bagno ai bimbi.
Ma non il bagno nel senso di lavarsi,
il bagno nel senso di piscina:
riempiamo la vasca e li facciamo "nuotare" e giocare per più di mezz'ora.
Ci hanno preso gusto.
Ci stanno tranquilli.
Se la godono.
Galleggiano, sgabbettano, fanno prove e fanno amicizia con l'acqua.

[Avevamo pensato anche di andare in piscina
ma preferiamo aspettare perchè adesso c'è il rischio
di prendere l'influenza nei posti affollati o frequentati da molte persone
come gli spogliatoi della piscina].

Le foto non fatte.
Le foto che faccio raccontano solo una piccola parte
delle giornate con Linda e Luca.
Non raccontano tutti i momenti in cui c'è poca luce
e soprattutto non raccontano tutti i momenti, molti,
in cui non ho mani per fare le foto.
Ci sono momenti che proverò a fotografare prossimamente.

Attenzione doppia.
Un fatto ovvio ma non scontato
è il fatto che l'impegno psichico con i gemelli è doppio:
bisogna stabilire un rapporto con ciascuno di essi,
sostenere un rapporto con ciascuno di essi,
rispondere alle esigenze di ciascuno di essi,
prestare attenzione a ciascuno di essi ...
Le richieste di Linda sono molto diverse dalle richieste di Luca
e cambiare tutte le volte assetto per stare dietro a uno o all'altra
è mentalmente impegnativo.

Solo starci.
Sento che è giunto il momento  in cui ciò che conta nel rapporto con i bimbi
è semplicemente starci.
Starci, essere presenti ... senza richiedere nulla.
Esser li, essere noi stessi.
Sento che basterà aspettare e la crescita, le capacità, i piccoli grandi passi
arriveranno da soli ... perchè i bimbi sanno meglio di noi cosa devono fare.

Computer = Bisogno.
Questa mia fissazione o mania di scrivere tutto qui in rete
potrebbe essere legata ad un mio bisogno ...
però penso anche che non è solo una fissazione
ma è anche una ricerca ed allora so che vale la pena di continuare.

Rapporto con la realtà materiale.
I bimbi stanno trasformando il mio rapporto con la realtà materiale.
Sono sempre stato portato all'astrazione.
Sono sempre stato attratto da ciò che ha un valore assoluto, universale.
Con i bimbi invece bisogna essere concreti:
fare ciò che serve, quando serve, senza astrazione alcuna ...
Tutto ciò è talvolta frustrante per me, nell'accezione positiva del termine,
nel senso che mi costringe a sapere che il valore delle azioni
non sta nella loro universalità ma nell'affetto e nelle intenzioni
che le sostengono.
E prima ancora di sapere qualcosa ... mi costringono semplicemente
a fare ciò che serve.
Fare senza sapere.
Ecco, questa è una delle cose più trasformanti, turbanti, frustranti:
fare senza sapere.
Poi forse, negli anni, il fare diventerà sapere.

Guzman 1 e Guzman 2
Con i bimbi uno rimette in gioco tutta la propria vita.
Fin dall'infanzia.
Ed allora mi ritrovo a guardare i video, fatti da mio babbo,
che mostrano come ero io da piccolo.

Per chi fosse curioso eccoli qua:
Guzman 1, fino a 1 anno.


Guzman 2, fino a 5 anni.


Ero biondo, biondo chiaro:

Il nome Linda.
Il nome Linda potrebbe venire dal tedesco Lind che significa morbido, tenero
(è sarebbe carino visto che il mio cognome, Tierno, significo anch'esso, in spagnolo, tenero).
Oppure potrebbe venire dallo spagnolo Linda che significa bella, carina.

In tedesco il nome viene spesso usato come suffisso di altri nomi, -linde, come in Heidelinde ...
Lynda è un'altro modo di scrivere il nome in inglese.
Altri nomi inglesi composti con Linda sono: Belinda, Mirlinda, Celinda, Rosalinda, Melinda.
Linda viene usato anche come abbreviazione di Lindsay.

Linda è il terzo nome di donna più usato negli stati uniti.

Linda, mi sono reso conto dopo aver scelto il nome per la nostra Linda,
era anche il nomignolo con cui chiamavo mia nonna, nel senso di bella.

Tavolta mi piace chiamare Linda, Belinda.

E mentre io scrivo ...
E mentre io scrivo ed il tempo passa,
loro, i bimbi, continuano ad imparare di tutto.
Imparano a muovere le mani,
imparano ad alzare la testa,
imparano a riconoscere i posti,
imparano a guardare i dettagli,
imparano a seguire oggetti in movimenti.
I processi che avvengono nella loro mente
sono formidabili e molto più complessi
di ciò che possiamo capire e formulare a parole.





9 commenti:

sofii ha detto...

SI, ANCHE IO PENSO CHE IN TEDESCO SIGNIFICA TENERO MA NON LO SO! Comunque, bellini quando sorridono, mettono allegriaa. Se dici che posso venirti a trovare.. bèè allora uno di questi fine settimane sono da voooobis.. ;)

Guzman Tierno ha detto...

ok sofi,
:)

cristina ha detto...

ma come sono diventati belli tondi!

Guzman Tierno ha detto...

sono famelici da un po' di tempo,
non gli basta mai ...

giovanna ha detto...

paciocchi paciocchi sììì!
che meraviglia!

Guz,
ma rassomigliano a te pupetto! :-) mi pare!
E, i tuoi appunti, sempre emozionanti per me. 'Solo starci' è bellissimo!

g

Guzman Tierno ha detto...

Mi rende felice sapere che i miei appunti ti interessano.
Mi è sempre piaciuto scrivere,
ma erano anni che non lo facevo ...
non trovavo il tempo ...
pensa te.

ciao,
a presto,
guz.

SOFI ha detto...

Posso venire domani a trovarti? :)

Guzman Tierno ha detto...

Ok,
magari chiama prima per sapere se non siamo a giro per una passeggiata ...
Di solito usciamo verso le 5 a passeggiare,
se vieni verso quell'ora usciamo insieme.

ciao,
guzman.

SOFI ha detto...

Mmm interessante.. casomai vengo per un pezzenttino perchè poi dovovrei andare a Bagno a Ripoli.. quindi devo prendere l'autobus.. :)